Bovolone, al via “A scuola nel Parco”

Il progetto, vincitore di un bando nazionale, offre a bambini e ragazzi un'esperienza nella natura del Parco Valle di Menago. Per sei mesi, fino a dicembre 2021, i giovani saranno coinvolti in laboratori, giochi ed avventure nel bel mezzo della natura.

Dal sito del Parco Valle del Menago

L’associazione Gea Onlus è tra i vincitori del Bando “Educare” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia grazie al progetto “A scuola nel Parco” dedicato a bambini e ragazzi. Una iniziativa inclusiva e gratuita pensata per regalare a bambini e ragazzi una esperienza educativa nella splendida cornice del Parco Valle del Menago. 

Il parco pubblico con forte valenza naturalistico archeologica, gestito dal 2014 dall’associazione accoglierà i giovani partecipanti nei suoi 35 ettari di aree verdi e boschi, che ospitano la fattoria degli animali, l’apiario domestico, il frutteto didattico, il laghetto con un villaggio preistorico e aree ad accesso limitato destinate alla tutela e al ripopolamento della fauna selvatica.

“A scuola nel Parco” è un’opportunità importante per lo sviluppo corretto di bambini e ragazzi. L’esperienza è focalizzata nel favorire l’apprendimento attraverso il gioco e la praticità manuale combinata ad abilità interpersonali di rapporto con l’altro e con la natura.

L’obiettivo è accrescere nei più giovani la comprensione, il rispetto e l’educazione ad uno stile di vita sano e sostenibile. Oltre alla frequentazione delle aree verdi e alla conseguente esplorazione degli ecosistemi presenti, sono previste anche attività laboratoriali creative e progettuali per sviluppare l’ingegno dei bambini.

LEGGI ANCHE Torna il teatro nei cortili: 143 serate in programma per compagnie amatoriali

Il coinvolgimento nella natura è sempre maggiore grazie ai giochi all’aperto e ai piccoli lavori di manutenzione e cura dell’orto biologico e del “Giardino degli Sposi” all’interno del parco. Tutte le attività condotte rispetteranno le norme di contenimento del Covid19.

Il Progetto è ben strutturato e completo in quanto offre un’ampia gamma di attività per bambini e ragazzi in fasce orarie diverse per incontrare le esigenze delle famiglie. Si parte con il Campus estivo che si svolge attraverso due iniziative: “Mattinate verdi”, con durata di 2 settimane, dal 14 al 25 giugno, destinato a 5 gruppi di bambini di diverse età.

Pomeriggi verdi” con una durata di 6 settimane, dal 5 luglio al 13 agosto, per un gruppo di bambini e ragazzi. L’iscrizione è settimanale e va dal lunedì al venerdì. Per concludere l’esperienza immersiva nella natura vi sarà la “Festa di Fine Campus”, tra fine agosto e inizio settembre, per coinvolgere bambini, famiglie e autorità locali nel mondo del Campus estivo ospitato a Bovolone.

I destinatari dell’iniziativa sono gruppi di minori di età omogenea che frequentano la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado. Verranno privilegiati quei giovani che hanno meno possibilità di approcciarsi ad una sana socializzazione a causa di condizioni familiari o economiche indigenti.

Ad ogni partecipante verranno forniti dall’Associazione un gioco “memory” del Parco, una t-shirt con il logo del progetto e un “Quaderno di natura”. Le iscrizioni al Campus estivo sono già esaurite ma per qualsiasi informazione sui Centri estivi, attività, proposte autunnali per le scuole (percorsi sempre legate al Progetto “A scuola nel Parco” ma progettate per le classi della scuola Primaria)”, è possibile consultare il sito dove si può scaricare l’App del parco; contattare l’Associazione GEA Onlus via e-mail associazionegea@yahoo.it oppure ai seguenti numeri di telefono: 045-6900028, 340-6229296.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv