Bovolone: 31enne beccato in centro paese con 18 dosi di cocaina

Ieri sera, in piazza Scipioni a Bovolone, i Carabinieri hanno fermato e perquisito un 31enne, dall’atteggiamento sospetto. Aveva con sé 26 grammi di cocaina divisi in dosi.

Carabinieri Bovolone - spaccio
New call-to-action

Nella serata di ieri, lunedì 8 aprile, una pattuglia dei Carabinieri di Bovolone, impegnata in servizio di controllo del territorio, ha intimato l’alt e sottoposto a immediata ispezione un uomo dall’atteggiamento sospetto che si aggirava nella centralissima piazza Scipioni, poi risultato essere un 31enne di origini marocchine, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, alla vista dei militari, ha tentato di disfarsi di un contenitore in vetro con all’interno 26 grammi di cocaina, suddivisa in 18 dosi, gettandolo in un cestino dei rifiuti. Il gesto, però, è stato adocchiato dai militari che hanno bloccato l’uomo, sottoponendolo a perquisizione e recuperando lo stupefacente.

LEGGI ANCHE: Verona attende il sorriso di Papa Francesco

L’operazione si è conclusa con l’arresto dell’uomo che, su disposizione della Procura della Repubblica di Verona, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Villafranca. Nella mattinata di oggi il 31enne è stato condotto innanzi al Giudice del Tribunale di Verona il quale ha convalidato l’arresto e lo ha condannato a una pena di 6 mesi di reclusione e 800 euro di multa. L’operazione dei Carabinieri dimostra l’attenzione posta al contrastato dello spaccio di stupefacenti, sempre più diffuso anche fra giovanissimi, e conferma il constante impegno delle forze dell’ordine a presidio del territorio.

LEGGI ANCHE: Arresto cardiaco in strada a Verona: rianimato con il 118 al telefono