Bombe in auto, arrestato 54enne

Stava trasportando tre bombe in autostrada, quando è stato fermato per un controllo dalla polizia veronese. Così un 54enne siciliano è stato arrestato. I tre ordigni artigianali sono stati sequestrati e fatti brillare dagli artificieri in una cava. Ancora non si conoscono le cause del gesto dell’uomo.

Una scoperta sconcertante quella fatta dagli agenti della polizia stradale di Verona Sud che, oggi pomeriggio in A4 nei pressi di Peschiera, hanno fermato un soggetto per un normale controllo. A bordo dell’auto dell’uomo, un 54enne di Trapani, incensurato residente in provincia di Venezia, tre bombe con tre chili di polvere pirica e telecomandi per l’esplosione a distanza.

Sono così scattate immediatamente le manette ai polsi dell’uomo che si è rifiutato di parlare in attesa della convalida dell’arresto. Ancora mistero quindi su eventuali complici o destinatari delle bombe, su cui indaga la procura scaligera.

Nessuna ipotesi al momento è stata esclusa, nemmeno quella di atto terroristico: le bombe infatti, fabbricate artigianalmente erano comunque ben assemblate e avrebbero potuto fare grossi danni o causare vittime. I tre ordigni sono stati successivamente fatti brillare dagli artificieri in una cava.