Bomba day in via Chioda: rimosso l’ordigno e fatto brillare a Boscomantico

Dopo aver posizionato l'ordigno nella grande buca scavata nel terreno di Boscomantico, gli artificieri l'hanno fatto brillare intorno alle 14.

bomba day Parona (4)
Le operazioni per il "bomba day" a Parona (dicembre 2023)
New call-to-action

Si sono svolte questa mattina le attività di bonifica della bomba americana da 100 libbre, risalente al secondo conflitto mondiale, rinvenuta a Verona in via Chioda, durante le fasi di scavo all’interno di un cantiere il 20 febbraio scorso. Dopo aver posizionato l’ordigno nella grande buca scavata nel terreno di Boscomantico, gli artificieri l’hanno fatto brillare intorno alle 14.

LEGGI LE ULTIME NEWS

L’area di attenzione – ricompresa nei 258 metri in orizzontale dal punto di rinvenimento della bomba – è stata evacuata alle ore 07.30 al fine consentire alle ore 08.15 l’inizio delle operazioni di despolettamento, a cura dell’8° Reggimento Genio Guastatori della Folgore, con contestuale sospensione del traffico stradale, aereo e ferroviario fino alle ore 12.15.

Dalle ore 08.15 alle ore 12.15 circa di domenica 24 marzo, su ordinanza della Prefettura di Verona, la circolazione ferroviaria è stata sospesa tra le stazioni di Verona Porta Nuova e Dossobuono e di Verona Porta Nuova e Buttapietra per consentire le operazioni di disinnesco e rimozione di un ordigno bellico rinvenuto nel Comune di Verona.

LEGGI ANCHE: Arresto cardiaco in strada a Verona: rianimato con il 118 al telefono