Berizzi torna a parlare di Verona: «L’estrema destra rosica da matti»

Il giornalista Paolo Berizzi torna a parlare di Verona commentando lo striscione appeso da CasaPound a Porta Nuova e il festival di Fortezza Europa che si è tenuto negli scorsi giorni.

Paolo Berizzi
Paolo Berizzi e lo striscione appeso da CasaPound a Porta Nuova
New call-to-action

Il giornalista Paolo Berizzi, noto per i suoi lavori sull’estremismo di destra e per il libro “È gradita la camicia nera“, dedicato proprio a Verona, torna a parlare della città scaligera.

Nella giornata di lunedì ha commentato con un post sui social lo striscione appeso davanti a Porta Nuova da CasaPound. «Questa bandiera non profuma d’Europa! Fck UE» era il testo riportato, affiancato dal logo con la testuggine.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il movimento rappresentato a Verona da Roberto Bussinello criticava la scelta della nuova amministrazione di Damiano Tommasi di ripristinare la bandiera dell’Unione Europea sulla sommità del monumento, accanto a quelle della città, della Regione e al Tricolore nazionale.

«Una bandiera che non rappresenta l’Europa e tanto meno i suoi popoli – scriveva CasaPound in una nota del 10 luglio – e che non merita di essere affiancata agli altri tre stendardi resi grandi da una storia che è rappresentativa della nostra città e della Nazione. Se questo è “il nuovo” che doveva portare il sindaco della coalizione di sinistra a noi puzza tremendamente di stantio».

LEGGI ANCHE: Carcere di Verona: aumenta la popolazione e il disagio psichico

Berizzi ha commentato così la vicenda: «A Verona l’estrema destra rosica da matti perché da anni e per anni aveva messo su un sistema di potere: saluti romani e affari, poltrone e clientelismo. Dentro le mura, dentro il Palazzo. Altro che duri e puri. Il meccanismo si è rotto. Ma una parte della città è e resta nera».

Sulla sua rubrica “Pietre” sul quotidiano “La Repubblica” ha poi commentato il festival di Fortezza Europa, che si è svolto negli scorsi giorni in Borgo Roma.

LEGGI ANCHE: Scipione a Verona raddoppia, il bus serale diventa a chiamata in nuove zone

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM