Beccati mentre stavano rubando in un bar, due arresti a Villafranca

Arrestati dai carabinieri di Villafranca due ragazzi sorpresi a rubare in un bar nella notte dell'Immacolata. A dare l'allarme, un cittadino svegliato dai rumori.

Carabinieri Napoli Villafranca Verona ladri catalizzatori
Foto d'archivio
New call-to-action

I Carabinieri della Compagnia di Villafranca di Verona nel corso di un servizio di controllo del territorio e, in particolare, di contrasto ai reati contro il patrimonio, nel corso della notte della festività dell’Immacolata, hanno arrestato in flagranza di reato due giovani, un 22enne ed un 29enne di nazionalità marocchina e in Italia senza fissa dimora, per tentato furto aggravato compiuto all’interno di un bar di Mozzecane.

Erano da poco passate le 3 quando un cittadino, svegliato da alcuni rumori che provenivano da uno stabile comunale, dove al piano terra vi è un bar gestito da un’associazione culturale del luogo, ha segnalato il fatto al numero d’emergenza 112. Tempestivamente, la centrale operativa dei carabinieri ha inviato sul posto una pattuglia che, giunta in pochissimi minuti, è riuscita a individuare un giovane che si stava allontanando velocemente dal bar, riuscendo a bloccarlo dopo un breve inseguimento a piedi. La successiva ispezione dei locali, eseguita con l’ausilio di una ulteriore pattuglia dei Carabinieri nel frattempo allertata, ha consentito di trovare nascosto sotto a un tavolo del bar un secondo soggetto.

I due complici, dopo essersi introdotti nel locale infrangendo una finestra a vetri, avevano divelto il supporto di una TV a schermo piatto appesa ad una parete con l’intento di portarla via e avevano già riempito alcune borse di generi alimentari e alcolici; merce che dopo le formalità è stata restituita agli aventi diritto. I due arrestati sono stati trattenuti a disposizione della Autorità Giudiziaria di Verona che nella mattinata odierna ha convalidato l’arresto disponendo nei loro confronti l’obbligo di presentazione alla P.G. in attesa di processo.