Bardolino, donna tenta il suicidio gettandosi nel lago

Nel pomeriggio di oggi una settantenne di Bardolino ha tentato il suicidio lasciandosi andare nelle acque del lago. Attualmente si trova all'Ospedale di Peschiera in gravissime condizioni. Aveva lasciato un biglietto al marito con scritto "Sono andata nel lago".

ambulanza 118
Foto d'archivio

Nel pomeriggio odierno, G.I.M., una donna italiana di settanta anni, residente a Bardolino, ha tentato di suicidarsi lasciandosi andare nelle acque lacustri del porto di Bardolino. Fortunatamente la stessa è stata notata sottacqua da alcuni turisti che hanno lanciato subito l’allarme informando il personale di terra della società nautica NAVIGARDA di cui un dipendente si è prontamente buttato in acqua per recuperarla e portala a terra.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Sul posto è sopraggiunto il personale medico del 118 che ha eseguito le manovre per rianimarla. Accertata la presenza di alcuni flebili segnali di vita, la donna è stata intubata e trasferita presso l’Ospedale di Peschiera del Garda in gravissime condizioni. Mentre la donna veniva soccorsa, sul posto è sopraggiunto il marito della stessa il quale ha poi riferito ai Carabinieri di Bardolino che si era precipitato lì in quanto a casa aveva appena trovato un biglietto nel quale suo moglie aveva scritto: «Sono andata nel lago». Tale circostanza aveva fatto subito preoccupare l’uomo in quanto l’aspirante suicida, nel pomeriggio di ieri, aveva confidato a suo figlio di essere stata al lago e di aver pensato di suicidarsi.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM