BANCA DI VERONA IN AIUTO DELLE GIOVANI COPPIE IN CERCA DI CASA

10 milioni di euro a disposizione per l’acquisto di abitazioni per gli under 40.

Banca di Verona lancia mette sul piatto 10milioni di plafond per giovani che vogliano acquistare la prima casa. L’iniziativa è destinata a coppie e “single” under 40 che intendano acquistare e/o ristrutturare un immobile per farne la prima abitazione.

“Abbiamo constatato che a fronte di un forte calo della domanda di immobili esiste una potenziale forte richiesta nel segmento dei giovani – commenta Il Direttore di Banca di Verona credito cooperativo Cadidavid, Valentino Trainotti – purtroppo, sono proprio i giovani ad incontrare le maggiori difficoltà nell’acquisto. E’ vero che il livello dei prezzi si è abbassato negli ultimi mesi, ma risulta ancora particolarmente elevato, a maggior ragione se paragonato alla stagnazione dei redditi”.

Per i giovani appena entrati nel mondo del lavoro o che vivono in condizioni lavorative poco stabili i prezzi degli immobili sono spesso inarrivabili: in Italia, l’81% della popolazione è proprietaria di immobili, ma solo il 35,2% (Dati Censis, 2008) ha un’età inferiore ai 35 anni. Precari a parte, lo stesso mercato dell’affitto, dopato dalla domanda di alloggi per studenti, è di difficile accesso: “giocoforza, i giovani rimangono a lungo nel nucleo famigliare d’origine, non si possono permettere l’acquisto di un’abitazione, – prosegue Trainotti – nonostante il mercato si sia fermato e i prezzi stiano lentamente assestandosi su livelli più abbordabili. Per questo il Consiglio di Amministrazione ha scelto di sostenere i giovani, individuando un mutuo che per i primi due anni avrà un tasso fisso pari al 2,90%”.

Successivamente il mutuo diverrà a tasso variabile parametrato all’Euribor trimestrale maggiorato di uno spread dell’1%. La durata massima è di 25 anni e la copertura arriva fino all’80% del valore commerciale indicato da un esperto di fiducia della banca. Considerata la generale sfiducia e incertezza che caratterizza la congiuntura, Banca di Verona ha studiato poi una copertura assicurativa ad hoc che garantisce il necessario per far fronte alle rate del mutuo nel caso di infortunio o inabilità temporanea, momentanea perdita dell’occupazione o messa in mobilità.

www.veronaeconomia.it