Bambino di due anni morto strangolato: madre in carcere

È stato strangolato dalla madre il piccolo di 2 anni morto ieri pomeriggio a Piedimonte San Germano, in provincia di Frosinone. È quanto hanno accertato i carabinieri che hanno fermato la donna, una 29enne che è stata già portata in carcere, al termine di un lungo interrogatorio nella notte.

La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio: la donna ha raccontato al 118 che il piccolo era stato investito in località Volla da un’auto poi fuggita. Un racconto che non ha convinto e ha fatto scattare gli ulteriori accertamenti dei carabinieri. Secondo una prima ricostruzione di inquirenti ed investigatori, la donna avrebbe ucciso il piccolo prima stingendogli il collo e successivamente coprendogli la bocca per non farlo respirare, provocando così la morte per asfissia. La 29enne è ora accusata di omicidio. Dopo il fermo eseguito nella notte su disposizione del pm di Cassino, è stata trasferita nella sezione femminile del carcere di Rebibbia a Roma. (Ansa)