Bambina picchiata a scuola. Rotta: «Ora si faccia luce su responsabilità»

Chiede più attenzione e una risposta immediata da parte delle autorità scolastiche la vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, Alessia Rotta, sul caso della bambina di 8 anni di Villafranca picchiata da un compagno a scuola: «La lotta alla violenza sulle donne deve nascere con il rispetto per le bambine».

«Sconcerta sapere che la violenza entra nelle aule delle scuole primarie con simile foga, è necessario che le istituzioni, a partire da quelle scolastiche fino alle aule Parlamentari, vigilino contro il bullismo e diano risposte immediate». Così la parlamentare veneta Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, alla notizia di ieri di una bimba delle elementari finita in ospedale dopo essere stata picchiata da un compagno di classe.

«Ora si faccia luce su quanto accaduto e sulle responsabilità scolastiche. – sottolinea la deputata Dem – Ogni campanello d’allarme deve essere preso in considerazione, perché non si possono derubricare i comportamenti violenti. Purtroppo da un episodio drammatico abbiamo ancora una volta l’evidenza che la lotta alla violenza sulle donne deve nascere con il rispetto per le bambine. – conclude Rotta – Solo attraverso l’educazione, la formazione e la cultura possiamo sconfiggere alla radice ogni forma di violenza».