Baby gang arrestata a Milano: “Molta ferocia per 5 euro”

Arrestati nove minorenni italiani accusati di percosse, lesioni, minacce, rapina ed estorsioni ai danni di coetanei e maggiorenni. La baby gang, che agiva tra Milano e Abbiategrasso, sarebbe stata operativa dal luglio al novembre 2018.

Nove minorenni italiani, tra i 16 e i 17 anni, sono stati arrestati dai carabinieri per 11 episodi violenti avvenuti tra Milano e Abbiategrasso dal luglio al novembre 2018. Per cinque è stato disposto il carcere e per 4 la misura cautelare del collocamento in comunità. Alcuni hanno precedenti e altri risultano indagati in procedimenti diversi. Nell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del tribunale per i Minorenni sono contestati percosse, lesioni, minacce, rapina ed estorsioni ai danni di coetanei e maggiorenni: “Le modalità con le quali sono stati compiuti i reati denotano una particolare ferocia del gruppo, che ha agito come un vero e proprio branco. Ferocia e violenza solo per impossessarsi, come è capitato, di un cappellino o di 5 euro”, così il Gip nell’ordinanza.

I militari della compagnia di Abbiategrasso hanno ricostruito il modus operandi della baby gang scoprendo che l’azione del branco era frutto di una precisa pianificazione. Inquirenti e investigatori ritengono che gli episodi possano essere molti di più ma che, al momento, non tutti siano stati denunciati per paura delle vittime. (Ansa)