Azienda veronese dona 700 mascherine ai centri estivi

I centri estivi del Comune di Verona hanno ricevuto 700 mascherine da fare indossare ai bambini e agli animatori durante le attività che lo richiedono. I dispositivi sono stati donati dall'azienda veronese Imperial Batterie

mascherine
Foto d'archivio.

I centri estivi del Comune di Verona hanno ricevuto 700 mascherine da fare indossare ai bambini e agli animatori durante le attività che lo richiedono. I dispositivi sono stati donati dall’azienda veronese Imperial Batterie, sensibile al tema della sicurezza e in particolare a quella dei più piccoli e delle loro famiglie.

Ai Cer, operativi sul tutto il territorio dal 22 giugno, vengono infatti applicate tutte le prescrizioni previste per legge. Prenotazione obbligatoria degli ingressi per consentire l’accesso scaglionato, misurazione della febbre, entrate ed uscite vincolate e differenziate, distanziamento e posti contingentati negli spazi interni della struttura scolastica.

Il tutto nel pieno rispetto dei protocolli sicurezza imposti per questa tipologia di attività, tra cui l’obbligo per gli operatori di indossare sempre i dispositivi di sicurezza e per i bambini nel caso non sia garantito il distanziamento sociale.

La donazione del brand veronese, specializzato nella vendita ed installazione di batterie, va nella direzione di aiutare il Comune e le famiglie della città ad un ritorno sicuro alla normalità, con un’attenzione ai servizi ricreativi organizzati in quest’estate post Covid. Le 700 mascherine di protezione donate ai Cer sono riutilizzabili in cotone lavabile.

«La generosità dei veronesi non si ferma, e continua anche dopo la fase dell’emergenza» commenta il sindaco Federico Sboarina. «Ringrazio l’azienda Imperial Batterie per la solidarietà dimostrata e l’attenzione verso i più piccoli e le loro famiglie. I Cer sono una sfida vinta, un servizio fondamentale che abbiamo voluto garantire nonostante le difficoltà del momento. Nei Cer le misure anticontagio vengono rispettate in modo rigoroso e questa importante donazione ci permette di migliorare ulteriormente il servizio».