Avanzano i lavori al Brennero per la galleria ferroviaria più lunga del mondo

Cresce l'impegno di Webuild per la costruzione della rete europea TENT-T con alcuni dei principali lotti di alta velocità ferroviaria in Europa.

L'autostrada del Brennero
L'autostrada del Brennero

Al via i lavori di scavo sul Lotto H41 Gola del Sill-Pfons, una delle sezioni più grandi della Galleria di Base del Brennero che, una volta completato, sarà il tunnel ferroviario più lungo al mondo, con i suoi 64km. La linea ferroviaria che collegherà l’Italia e l’Austria, attraversando le Alpi, è parte del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo della Rete trans-europea di trasporto TEN-T. Il progetto è commissionato dalla società per azioni BBT SE, mentre il lotto è realizzato da Webuild e dalla sua controllata svizzera CSC Costruzioni in joint venture con il partner Implenia.

Data la rilevanza del progetto per l’Austria, alla cerimonia, che si è svolta presso il cantiere austriaco nella regione Ahrental, hanno partecipato il ministro federale austriaco Leonore Gewessler e Pat Cox, European Coordinator per il Corridoio Scandinavo Mediterraneo della Rete TEN-T.

Per la realizzazione del progetto sono previste attività a forte componente in termini di sostenibilità. La logistica dei cantieri è studiata per ridurre i tempi di viaggio per il trasporto dei materiali. Verranno, inoltre, messe in atto diverse misure per ridurre, sia l’inquinamento acustico, sia le polveri prodotte dai veicoli. Sono previsti, anche, sistemi di trattamento dell’acqua impiegata durante la fase di costruzione, prima che venga restituita all’ambiente.

Il lotto Gola del Sill-Pfons, che impiegherà fino a quattrocento lavoratori diretti e oltre mille dipendenti di terzi, prevede la costruzione della ferrovia ad alta velocità da Gola del Sill, nei pressi della città di Innsbruck, a nord, fino alla città di Pfons, più a sud. Il progetto, che comprende un totale di 22,5km per le due gallerie principali parallele e 38 cunicoli trasversali di collegamento, è fra i progetti ferroviari più sfidanti al mondo, con il sottopassaggio delle Alpi in uno dei tratti più complessi dal punto di vista morfologico. Oltre alla creazione di una fermata di emergenza sotterranea a Innsbruck, sono previsti gallerie di accesso, cunicoli esplorativi, parti di altre gallerie secondarie e un ponte sull’Autostrada del Brennero A13.

Webuild è attualmente impegnato su tre lotti della Galleria di Base del Brennero, al Lotto H41 si aggiungono, infatti, i lotti Sottoattraversamento Fiume Isarco e “Mules 2-3” in Italia, mentre ha già completato e consegnato il lotto Tulfes-Pfons in Austria. Il Gruppo è, inoltre, impegnato nel rafforzamento della linea ferroviaria Fortezza-Ponte Gardena e vanta un track record che include la costruzione di oltre 13.600km di metropolitane e linee ferroviarie, più di 80.200km di strade, 946km di ponti e viadotti e oltre 2.300km di gallerie e opere sotterranee.

I progetti più recenti includono, invece, linee ferroviarie ad alta velocità e alta capacità per migliorare i collegamenti dell’Italia. Tra questi vi sono il Terzo Valico dei Giovi-Nodo di Genova, che potenzierà i collegamenti tra il porto di Genova e il resto d’Europa, la linea ferroviaria ad alta velocità e alta capacità Verona-Padova, diversi lotti della linea ad alta velocità Napoli-Bari e la linea ad alta capacità Palermo-Catania. Nel complesso, il Gruppo Webuild sta, dunque, realizzando quindici progetti che sono parte della rete ferroviaria europea TEN-T, circa 400km di linee ferroviarie e strade che uniscono cinque Corridoi in tutta Europa.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv