Autonomia Veneto. Una prima bozza a fine ottobre

stefani zaia autonomia

Si avvicina sempre di più l’autonomia per la regione Veneto. Ieri il presidente Zaia ha incontrato a Padova il ministro per gli Affari regionali Erika Stefani che ha dichiarato di voler presentare una bozza di intesa entro fine ottobre.

L’autonomia per la regione Veneto sembra essere sempre più vicina. A dirlo, ieri, il ministro per gli Affari regionali Erika Stefani che ha incontrato nell’aula magna del Bo a Padova il governatore Luca Zaia. In particolare, l’intenzione sarebbe quella di portare una bozza di intesa per una prima discussione in Consiglio dei ministri entro il 22 ottobre.

Un passo avanti anche per il presidente Zaia che richiede l’autonomia su 23 materie: “Se il referendum non fosse passato il presidente avrebbe dovuto dimettersi. La storia è cambiata grazie al popolo che è andato a votare. Se i veneti non erano pronti si chiudeva il dossier”. Per quanto riguarda l’autonomia della Lombardia, invece, il ministro ha detto che potrebbe arrivare prima di un anno.