Auto “cannibalizzate”. Tosi: «Va rafforzato il presidio della città»

Si susseguono gli episodi in città che vedono furti e smembramenti di autovetture allo scopo di rubare parti di veicolo. Ieri l'ultimo episodio in via Abba, in Borgo Trento. Per Flavio Tosi ci sono falle nel sistema di controllo del territorio».

Un abitacolo smembrato in via Abba, in Borgo Trento.
Un abitacolo smembrato in via Abba, in Borgo Trento.

Domenica e lunedì ennesimo episodio predatorio nei confronti di alcune auto in via Anzani, ieri sera è successo anche in via Abba, in Borgo Trento, dietro a via IV Novembre, a pochi passi dal centro storico. A denunciare il fatto è Flavio Tosi, prossimo Deputato e Consigliere comunale di Forza Italia che sottolinea come a Verona continui a esserci un problema di sicurezza.

«Per ridurre le auto in quello stato le auto occorrono almeno 15-20 minuti, questi sono professionisti del mestiere, ma certamente se possono agire indisturbati per tutto quel tempo anche in vie centralissime della città, significa che ci sono delle falle nel sistema di presidio del territorio e certamente non per colpa degli encomiabili sforzi di Polizia Locale e Forze dell’Ordine».

«Inutile convocare i comitati sulla sicurezza e promettere la sicurezza solo a parole se poi non si agisce concretamente. La Giunta Tommasi si è insediata da pochi mesi, ma la sicurezza è un diritto dei cittadini e l’Amministrazione ha il dovere di garantirla. Occorre massimizzare gli sforzi, sia in termini di rafforzamento del personale della Polizia Locale, che di investimenti sulla tecnologia (telecamere e sistemi di videosorveglianza di ultima generazione). E, assieme al Prefetto e a tutte le Forze dell’Ordine, vanno rafforzati i presìdi della città».  

Flavio Tosi
Flavio Tosi

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv