Congresso delle famiglie, contromanifestazioni: il weekend appena trascorso per immagini

Si è chiusa ieri la tredicesima edizione del Congresso Mondiale delle Famiglie, svoltosi a Verona nelle giornate di venerdì, sabato e domenica; una tre giorni ricca ed intensa, fra scontri, voci, pareri e discussioni, seguita e molto acclamata a livello nazionale e internazionale.

Con l’apertura dei lavori venerdì e le polemiche iniziali, il fine settimana è stato all’insegna delle manifestazioni ed una Verona piuttosto blindata. Alti, esagerati quasi, i numeri dei partecipanti: chi dice 50.000, o 100.000, 10.000 secondo il bilancio delle Forze dell’Ordine soltanto ieri alla Marcia delle Famiglie.

La giornata di sabato si è caratterizzata per la contromanifestazione di Non una di meno, partita dal Piazzale XXV Aprile e proseguita lungo le vie del centro, mentre in Gran Guardia, sede del Congresso, continuavano meeting ed incontri organizzati con personalità illustri e politici.

La giornata di ieri, quella conclusiva, ha visto la Marcia delle Famiglie a far da protagonista, con la stipulazione finale della Dichiarazione di Verona, una sintesi delle tematiche affrontate durante il Congresso: umanità del concepito, tutela alle famiglie, protezione da ogni discriminazione sono i temi principali.

Sfoglia la gallery (crediti di alcune fotografie a Nicola Zini): [pantheon_gallery id=”71859″][/pantheon_gallery]