“Vivere ai margini”: Mostra fotografica sulla vita nelle periferie di Nairobi

Al Museo africano dal 3 maggio al 2 ottobre 2016 sarà possibile ammirare la mostra “Vivere ai margini” di Francesco Cavalli, una mostra fotografica e di approfondimento non solo per capire le difficoltà della vita in una baraccopoli, ma anche per poter apprezzare le risorse messe in atto dalla gente che le abita.

La baraccopoli di Kibera a Nairobi in Kenya è grande circa 2,5km² ed è lo slum più popolato d’Africa. Si stima abbia una popolazione compresa tra i 170.000 e i 200.000 abitanti, nonostante il numero esatto delle persone che vi vivono non sia mai stato scoperto, a causa dell’indifferenza dei governi verso un luogo informale, che alcune organizzazioni internazionali sosterrebbero essere abitato addirittura da 1 milione di abitanti. Gli abitanti di Kibera hanno delle condizioni di vita molto dure, ma rappresentano anche una comunità che ogni giorno lotta per combattere problemi come la violenza sulle donne, la criminalità, l’HIV e la difficoltà di accesso alla scuola o alla cultura, cercando di stimolare l’attivismo giovanile e i processi di cittadinanza attiva che partono dal basso.

In accompagnamento alle 22 fotografie scattate da Francesco Cavalli all’interno delle periferie di Nairobi, i visitatori potranno approfondire alcune questioni relative al tema dell’urbanizzazione e delle periferie in Africa tratti da articoli della rivista Nigrizia, il mensile dell’Africa e del mondo nero.

Francesco Cavalli, è vicepresidente dell’ONG Amani. Nel 1995 ha co-fondato a Riccione il Premio Giornalistico Televisivo Ilaria Alpi. Ha svolto parecchi reportage giornalistici e fotografici in Africa.

All’inaugurazione, martedì 3 maggio alle ore 19, sarà presente l’autore delle foto. Seguirà un momento conviviale di aperitivo con assaggi di piatti tipici dal Kenya. Alle ore 20.30 in SALA AFRICA la serata proseguirà con l’incontro “A scuola sotto le bombe”, con la partecipazione dell’autore come testimone diretto sulla guerra che si sta combattendo nella regione dei Monti Nuba in Sudan, all’interno del ciclo di appuntamenti I MARTEDÌ DEL MONDO.

Orari Museo africano

Da Martedì a Venerdì : 9.00-12.30 / 14.00-17.00

Sabato : 9.00-12.30

Domeniche di apertura con orario 14-18: 8 e 15 maggio / 5 e 19 giugno / 3 e 24 luglio / 4, 25 settembre

e  2 ottobre.

Chiusura estiva: Agosto

Ingresso intero Museo e Mostra € 5.00