Università, tre giorni di cinema (all’aperto)

Da stasera, lunedì 27 giugno, fino a mercoledì 29 giugno gli spazi verdi dell’Università di Verona si trasformeranno in un cinema all’aperto. In programma una tre giorni per ripercorrere,  in occasione del Centenario della Grande Guerra, quei tempi sospesi e dolorosi.

Giardino della mensa ore 21. Questo l’appuntamento per partecipare alla proiezione de “La Grande Guerra” di Mario Monicelli (1959) che si terrà questa sera nei luoghi prestati alla vegetazione dell’Ateneo. Il film sarà introdotto da Alberto Scandola, docente di Storia e critica del cinema dell’Università degli Studi di Verona.

La pellicola ci rimanda all’anno 1916, quando Oreste Jacovacci e Giovanni Busacca, due fannulloni pigri e vigliacchi, si ritrovano arruolati al fronte, nonostante gli svariati tentativi di nascondersi. Da quel momento i due sono costretti a convivere con tutte le avversità della guerra, ma in una cosa risultano bravi: evitare grane. Riescono a cavarsela tutte le volte, tranne quando, una notte, si trovano per caso in una cascina presa poi dai nemici. I due tentano di cavarsela travestendosi da austriaci ma, una volta scoperti, proprio per il costume potrebbero essere fucilati. La contrapposizione tra attimi divertenti e drammatici ha fatto di questo film uno dei grandi capolavori cinematografici italiani.

Martedì 28 giugno, sempre alle 21, sarà la volta di “Uomini contro” di Francesco Rosi (1970). Il film sarà preceduto da un commento introduttivo di Alessandro Faccioli, docente di Storia e critica del cinema dell’Università di Padova.

La tre giorni si conclude mercoledì 29 giugno con il bellissimo “Torneranno i prati”, di Ermanno Olmi (2014). Il lungometraggio sarà preceduto da un  commento  di Alessandro Tedeschi Turco, docente di Analisi del linguaggio visuale dell’Università Ca’ Foscari Venezia.

La rassegna cinematografica, il cui coordinatore scientifico è Alberto Scandola, si inserisce nel cartellone di iniziative organizzate dall’Università degli Studi di Verona, Dipartimento Culture e Civiltà – Università di Verona in occasione del Centenario della Grande Guerra.

L’Ingresso è libero e alle 19.30 di ciascuno dei tre giorni sarà disponibile un aperitivo a cura di Diplomart. Se il tempo dovesse essere incerto le proiezioni si svolgeranno all’interno del Polo Zanotto.
Ulteriori info:
www.univr.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.