Terremoto, da Verona parte un nuovo gruppo di volontari

L’assessore regionale alla Protezione Civile Bottacin ha annunciato ieri la partenza da Verona di un nuovo gruppo di volontari per le zone terremotate.

Cresce il contingente delle forze del volontariato della protezione civile del Veneto nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto: su richiesta del Dipartimento Nazionale, è partito ieri sera da Verona, diretta nel territorio della provincia di Macerata, una piccola autocolonna dotata, tra l’altro, di una cucina in grado di preparare 100 pasti e di due grandi tende da campo.

Continuiamo a dare la nostra piena disponibilità al Dipartimento Nazionale che coordina gli interventi nelle zone interessate dal sisma – precisa l’assessore veneto alla protezione civile, Gianpaolo Bottacin – e, secondo le indicazioni ricevute, dopo le partenze dei giorni scorsi dei gruppi del bellunese, del padovano, del trevigiano e del Polesine e l’autocolonna della Associazione Nazionale Alpini, si aggiunge questo ulteriore gruppo. Rinnovo a tutti i volontari il mio ringraziamento e quello dell’intera Regione per la loro generosità e dedizione e formulo i migliori auguri per il difficile e impegnativo lavoro che li attende in aiuto ai nostri connazionali».