Sharing Verona, il workshop di ReGeneration sull’urbanistica 2.0

Il secondo appuntamento di ReGenerationWorks si terrà sabato 17 dicembre presso lo spazio di Co-Working Officina 18. Un workshop aperto ai cittadini, quello promosso da ReGeneration, il primo network di giovani a Verona. Cittadinanza attiva e recupero di spazi urbani in disuso, i temi in agenda.

ReGeneration, il primo network veronese di giovani, fa il bis dopo il workshop “Outdoor Verona”  di sabato 10 dicembre e torna con un secondo appuntamento sull’urbanistica 2.0. Il tavolo di lavoro si terrà dalle ore 9.30  fino alle 16.30 di sabato 17 dicembre, negli spazi del Co-Working Officina 18, (via Copernico, 18, Verona) e verterà sulla riqualificazione e l’inclusione di luoghi in disuso nel panorama urbanistico scaligero.
Partendo dalla consapevolezza che in moltissime città europee i parchi, le piazze ed i monumenti sono il cuore pulsante della vita cittadina, ReGeneration vuole studiare e stimolare un piano comunale per rendere gli spazi urbani un punto d’incontro della vita culturale e sociale dei cittadini; da una parte sviluppando strumenti che facilitino la fruizione degli stessi da parte dei cittadini, dall’altra concepire modalità di cittadinanza attiva per il loro recupero. Come dal format già sperimentato, i tavoli di lavoro saranno due, supportati dalle professioniste del settore, Monica Malavasi e Daniela Anderluzzi di Formazione Network.
La riflessione della prima parte del workshop entrerà nel merito del mondo digital e degli applicativi digitali da strutturare per favorire e migliorare l’interazione dei cittadini con gli spazi comunali non sfruttati. I  residenti come protagonisti del processo di riscoperta dei luoghi urbani dimenticati: questa la sfida di cui si occuperà il secondo tavolo che cercherà di tracciare le modalità che possano garantire alla cittadinanza la totale partecipazione al processo di recupero degli spazi urbani in disuso.