Sea Watch 3, fotogrammi di uno sbarco

Migrants celebrate on the Sea-Watch 3 search-and-rescue ship with 47 asylum seekers on board as they dock in the port of Catania, Italy, 31 January 2019. The asylum seekers, including 15 unaccompanied minors, are set to finally disembark 13 days after being rescued in the Mediterranean by the ship operated by a German NGO and flying the Dutch flag. ANSA/ORIETTA SCARDINO

Questa mattina a Catania lo sbarco delle 47 persone (di cui 15 minori non accompagnati) da giorni in attesa di scendere dalla nave Sea Watch 3. Il Ministro dell’Interno che aveva osteggiato lo sbarco per muovere l’Europa a dare la sua disponibilità nell’accogliere le persone, vuole che “venga aperta un’indagine per fare chiarezza sul comportamento della Ong“.

Soccorsi nel Mediterraneo da una nave ong tedesca battente bandiera olandese, i migranti erano rimasti per giorni nel limbo decisionale del governo che, per mantenere il braccio di ferro con l’Ue, ha impedito fino ad oggi lo sbarco. Le 47 persone della Sea Watch saranno ora accolte da Italia, Francia, Portogallo, Germania, Malta, Lussemburgo e Romania. Nominati tutori, come stabilito dalla Corte europea per i diritti umani, per i giovani non accompagnati. Sembra che gli adulti e le famiglie andranno all’hotspot di Messina.

ANSA/ORIETTA SCARDINO

Un’indagine sul comportamento della ong sarà aperta: a dirlo il ministro Salvini. Su twitter l’equipaggio della Sea Watch 3 ha espresso preoccupazione perché il procuratore di Catania è noto “per la sua agenda riguardo alle ONG” (Carmelo Zuccaro, in passato ha rivolto accuse nei confronti delle ong, ma le indagini finora non hanno restituito nessun illecito da parte delle organizzazioni non governative).

ANSA/ORIETTA SCARDINO

“Quanto sta accadendo è illegale” hanno denunciato nei giorni scorsi gli esponenti del Pd (Maurizio Martina e Matteo Orfini, saliti sulla nave per accertarsi della condizione dei migranti, ora  indagati per il loro gesto). La vicenda è stata paragonata a quanto accaduto sulla nave Diciotti della Guardia Costiera, al centro del caso che vede Salvini accusato di sequestro di persona a scopo di coazione, omissione di atti d’ufficio e arresto illegale (il Senato deve ora decidere sull’autorizzazione a procedere).

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.