riattivARE!, una giornata per dare il “bentornato a Villa Are

L'appuntamento "a porte aperte" è per sabato a Villa Are, sulle Torricelle, dalle 9 alle 20. Un comitato di cittadini in questi anni si è impegnato per scongiurare la vendita della villa.  

Torniamo a parlare di Villa Are, a un paio di anni di distanza dall’articolo in cui raccontavamo del pericolo vendita di questa villa storica situata sulle Torricelle e sede di una scuola dell’infanzia comunale e di una fattoria didattica, contro il quale si era creato un comitato spontaneo di cittadini. La loro voce non è finita inascoltata: nessuna vendita al momento, e un progetto per far tornare viva e attiva la villa insieme al suo parco. «Nel 2014 – spiegano i rappresentanti del Comitato Villa Are – avevamo lanciato una petizione “no alla vendita di Villa Are!”, per scongiurare la vendita del bene e la chiusura della scuola. Abbiamo raccolto oltre 1200 firme tra cartacee e digitali. Oggi, il dialogo costruttivo intrapreso con la presente Amministrazione ha portato non solo a una condivisione sulla destinazione dell’area, ma anche alla formalizzazione da parte del Comitato di un progetto per quest’area, da gestire mediante un “patto di sussidiarietà”. La Giunta Comunale, esprimendo parere positivo, ha recentemente dato avvio all’iter amministrativo per la stipula del patto».

C’è quindi di che festeggiare e il Comitato ha pensato di farlo proponendo una giornata di “porte aperte” nella Villa e nel suo parco, prevista per domani, sabato 29 giugno 2019, con attività di vario tipo, proposte tra le 9 e le 20. La giornata è patrocinata dal Comune di Verona e da Amia Verona, e conta sulla collaborazione di numerose associazioni partecipanti all’evento (Allariaaperta, Arbes, Azienda Agricola 2 Mori, Chôra – Prevenire e curare anche senza farmaci, Cocai, Dèsegni, Lana al Pascolo, Nati per Leggere, Ostetrica di Casa, Scienza Divertente, Verona Fablab, World Biodiversity Association).

«Lo scopo di questa giornata è di far scoprire e vivere alla cittadinanza uno splendido spazio pubblico all’aperto nella natura e insieme far conoscere il progetto del Comitato Villa Are, che tiene conto in primis della centralità della scuola dell’infanzia e prevede inoltre la realizzazione di una fattoria didattica e di un grande agri-parco aperto alla cittadinanza, alle famiglie e alle scuole. Il ruolo del Comitato previsto nel progetto è quello di valutare e coordinare le diverse iniziative e proposte di cittadini e associazioni del territorio affinché, coerentemente col progetto, gli spazi vengano condivisi in un’ottica di partecipazione ispirata ai principi della sussidiarietà. Questo evento vuole essere anche un modo per ringraziare l’Amministrazione Comunale e tutti i volontari del Comitato per la strada fatta fin qui, e anche per far sapere quanta strada ancora c’è da fare. Siamo infatti sempre in cerca di nuove idee, di collaborazioni; siamo pronti ad accogliere tutti coloro che vorranno mettersi in gioco insieme a noi» concludono i rappresentanti del Comitato.

Una giornata all’insegna dell’ecologica, del divertimento per grandi e piccini, di festa, di condivisione, totalmente gratuita. Sono infatti previste attività aggregative ed educative per adulti e giovani – per tutte le età – in un clima di condivisione ed inclusione, all’ombra di un uliveto secolare, che garantisce riparo dalla canicola di queste calde giornate di fine giugno. Durante la giornata aperta i partecipanti potranno vivere attività ed esperienze a contatto con la natura offerte gratuitamente dalle diverse associazioni e aziende che si sono messe in rete per valorizzare questo luogo; tra queste, arrampicate sugli alberi, laboratori scientifici e sulla biodiversità, massaggio neonatale, uno spazio all’aperto Nati per Leggere, camminate di Nordic Walking nella natura, laboratori musicali, Scrittura a km-zero, “Ortiamoci su”, la presentazione progetti over 60, knit-incontro, laboratori di riciclo, giochi sperimentali, attività creative con la natura. Il tutto, condito da ampi spazi liberi per giocare, per prendere il sole, per rilassarsi all’ombra degli ulivi secolari e godersi insieme la splendida vista panoramica. Sarà inoltre presente un food truck, da pranzo fino all’aperitivo serale, che vedrà la conclusione dell’evento tra improvvisazioni musicali, ma è anche possibile portare con sé il necessario per un pic-nic.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.