Remo Bresciani a Libre

Venerdì 4 novembre Libre!, libreria cooperativa sociale in via Scrimiari 51B, dalle ore 18 ospita la presentazione di “Ero un ragazzo di strada” di Remo Bresciani, alla presenza dell’autore.

“Ero un ragazzo di strada”, l’intervista autobiografica di Remo Bresciani, prete  operaio e dondaore di Cierre Grafica, arriva a Verona: l’autore presenterà il libro venerdì 4 novembre alle 18 negli spazi di Libre!

Venerdì 4 novembre Libre!, libreria cooperativa sociale in via Scrimiari 51B, dalle ore 18 ospita la presentazione di  “Ero un ragazzo di strada” di Remo Bresciani, alla presenza dell’autore.

Il racconto di una vita trascorsa in luoghi completamente diversi. Dalla quotidianità povera e abbandonata nella periferia della città di provincia, all’entrata nell’Istituto don Calabria dalle elementari fino all’ordinazione sacerdotale, con una preparazione culturale acquisita nelle più rinomate scuole cattoliche. Dalla partecipazione diretta alla contraddittoria vitalità delle borgate romane negli anni ’60, alle tumultuose battaglie nelle istituzioni e nella società veronese negli anni ’70. Dal protagonismo nella sperimentazione utopica della autogestione nella attività produttiva, al faticoso e silenzioso lavoro subordinato nella piccolissima azienda grafica. Ed infine l’approdo all’attività artistica sempre coltivata e ora finalmente praticata e riconosciuta. Queste le tappe principali della vita di Remo Bresciani, prete operaio e fondatore di Cierre Grafica.