PSL 2014-2020: prosegue l’iter del Gal Baldo-Lessinia

Il GAL Baldo-Lessinia supera la prima tappa per la presentazione del PSL, Programma di Sviluppo Locale 2014-2020.

La manifestazione d’interesse comprensiva della proposta di strategia di sviluppo locale presentata dall’Ente il 23 dicembre scorso è stata accolta dalla Regione Veneto. A darne notizia al GAL Baldo-Lessinia è stata Avepa, Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura. L’Autorità di Gestione della Regione Veneto ha organizzato degli incontri formativi a supporto della corretta predisposizione dei PSL e della conseguente presentazione delle domande di aiuto.

Iniziamo a percorrere concretamente l’iter per la presentazione del Programma di Sviluppo Locale – ammette Ermanno Anselmi, presidente del GAL Baldo-Lessinia – che potrà portare al territorio montano e veronese risorse economiche utili allo sviluppo di imprese, alla creazione di nuova occupazione specie per giovani e donne, ad azioni di promozione del turismo anche sostenibile, per citare solo alcuni esempi”.

I tempi finora sono stati rispettati. Stiamo lavorando a ritmo sostenuto per la stesura del PSL definitivo per completare il quale stiamo effettuando un’analisi dei progetti ritenuti più strategici. Dopo l’approvazione del Programma di Sviluppo Locale 2014-2020 da parte dell’assemblea dei soci, provvederemo a inviarlo entro il 23 marzo ad AVEPA e Regione Veneto la cui approvazione è attesa presumibilmente entro la fine di settembre. I primi bandi saranno pubblicati verso la fine dell’anno”.