Polizia municipale: tre incidenti nel fine settimana

controlli soste e velocità

Sono tre gli incidenti rilevati dalle pattuglie della Polizia municipale di Verona tra la serata di venerdì e la notte di sabato di questo fine settimana.

Il primo dei tre incidenti, avvenuti nella serata di venerdì sera, è stato all’incrocio tra corso Milano con viale Galliano, poco dopo le 20. Una Audi A4 si è capovolta su se stessa dopo essersi scontrata con una Mercedes. Lievemente ferita la 37enne veronese alla guida dell’Audi. Il sinistro è stato interamente ripreso dal sistema di videosorveglianza comunale, che permetterà quindi di individuare le responsabilità dei singoli conducenti.

Incidente con conseguenze ben più gravi è quello registrato in via Legnago, all’altezza del civico 70, dove un motociclista 30enne veronese, a bordo di una moto Suzuki, dopo uno scontro con un autocarro Citroen Jumper. Il motociclista è rimasto ferito, ma non è in pericolo di vita, mentre al conducente del Jumper è stata ritirata la patente per non aver dato la precedenza. In base alla prognosi che verrà data dai medici rischia anche l’imputazione per il reato di lesioni personali stradali, che prevede la revoca per 5 anni della patente.

Altro incidente poco prima delle tre della notte in via Sogare, dove un ciclomotorista 17enne veronese, a bordo di un Piaggio Liberty, ha perso il controllo, per cause in corso di accertamento, andando contro un autocarro Iveco regolarmente in sosta. Ferite non gravi per il ragazzo.

Nell’ultima settimana sono stati investiti tre pedoni, con lesioni giudicate guaribili tra i 6 e i 10 giorni. Dal primo gennaio sono stati già 350 gli incidenti rilevati, con 4 feriti in prognosi riservata e nessun decesso sulle strade cittadine. Proseguano intanto i controlli della polizia sull’utilizzo dei cellulari alla guida e sul rispetto dei pedoni agli attraversamenti pedonali.