Nominata la Giunta. Sboarina: “Il nostro obiettivo è Verona”

Il sindaco di Verona Federico Sboarina ha nominato questa mattina gli assessori della nuova Giunta

In una Sala Arazzi gremita di pubblico e giornalisti, questa mattina il sindaco Federico Sboarina ha nominato la nuova Giunta, composta da un vicesindaco e nove assessori: sei uomini e quattro donne Sboarina è partito dalla nomina dell’Assessore alla Cultura, punto fermo della sua campagna elettorale. Ad assumere questo incarico è Francesca Briani. Poi la nomina del vicesindaco, già ampiamente annunciata, andata all’europarlamentare Lorenzo Fontana.

Poi via via tutti i nomi dei nuovi assessori. Tra le novità che riguardano gli assessorati, gli accorpamenti delle Politiche giovanili con lo Sport e il Tempo libero e quello dell’Ambiente con la Pianificazione urbanistica ed Edilizia Privata.

“Il nostro unico obiettivo è Verona” ha dichiarato a caldo Sboarina ” La nuova Giunta e il sottoscritto hanno una responsabilità enormi nei confronti di 250mila veronesi che ci chiedono risposte e fatti concreti. Già da oggi pomeriggio inizieremo a lavorare duramente, uniti, per portar a casa risultati. Ci vorrà tempo, ma già dai prossimi mesi inizierete ad avere i primi riscontri tangibili”.

giunta

“Il Comune, per me, è come una holding: va gestita come un’azienda, con persone capaci e competenti“- ha concluso il sindaco “Oltre alle persone nominate che a mio avviso hanno queste caratteristiche, avremo anche delle collaborazioni esterne, a titolo gratuito, con top manager che ci affiancheranno nella crescita della nostra opera di governo. Uno di questi, di cui abbiamo già ampia disponibilità, è la veronese Carla Cico” .

Elenco completo:

• Vicesindaco: Lorenzo Fontana
• Assessore alla Cultura: Francesca Briani
• Assessore ai Servizi Sociali: Stefano Bertacco
• Assessore alla Trasparenza: Edi Maria Neri
• Assessore al Decentramento: Marco Padovani
• Assessore alla Sicurezza: Daniele Polato
• Assessore allo Sport, Tempo libero e Politiche giovanili: Filippo Rando
• Assessore alla Pianificazione urbanistica, all’Edilizia pubblica e privata e all’Ambiente: Ilaria Segala
• Assessore alle Attività produttive, Commercio, Bilancio e Tributi: Francesca Toffali
• Assessore ai Lavori Pubblici: Luca Zanotto

Infine Ciro Maschio è stato nominato presidente del Consiglio comunale.

Al sindaco, per volontà personale, rimangono le deleghe alle Relazioni istituzionali, alla Famiglia e alle Politiche agricole.

In particolare, sulla questione Famiglia, Sboarina ha dichiarato che ogni assessore e ogni consigliere, nel proprio ambito specifico, dovrà tener conto delle politiche famigliari, ma che a livello istituzionale, in quanto si tratta di un punto cardine della società, “da cui parte tutto”, è bene che sia il primo cittadino ad assumersene la responsabilità maggiore.

Lunedì, ore 17.30 in Sala Gozzi, il primo Consiglio comunale.