Mobilità green, Verona aderisce a Settimana Europea

bici

Presentate oggi dagli assessori Zanotto e Segala e dal presidente cittadino di Fiab le iniziative del Comune dal 16 al 22 settembre.

Settimana europea per la mobilità sostenibile, Verona c’è. Il Comune ha infatti aderito con diverse iniziative a un appuntamento che si tiene ogni anno in tutta Europa dal 16 al 22 settembre e utile per sensibilizzare i cittadini a muoversi consapevoli dell’impatto ambientale.

E l’impegno dell’amministrazione Sboarina, in particolare, s’incentra proprio sulla riscoperta della bicicletta.

Ne hanno parlato oggi a Palazzo Barbieri gli assessori alla viabilità e al traffico Luca Zanotto e alla pianificazione urbanistica e all’ambiente Ilaria Segala, assieme al presidente di FIAB Verona Corrado Marastoni.

Zanotto e Segala hanno voluto presentarsi insieme per sottolineare lo spirito di condivisione che ci deve essere in giunta sul tema della mobilità sostenibile tra gli assessori titolari delle relative deleghe.

Tra le iniziative del Comune la promozione del bike sharing, con  tariffa giornaliera di un simbolico centesimo domenica 17 settembre e riduzione del 50 per cento sul prezzo degli abbonamenti annuali per tutta la durata dell’evento.  Inoltre verrà riaperto per tutto il mandato amministrativo anche l’Ufficio biciclette.

Segala è consapevole però che Verona deve dare ulteriore sviluppo alle piste ciclabili: “Con un migliore sistema di ciclabile rispetto a quello attuale i cittadini sarebbero incentivati a usare la bicicletta e dunque anche loro migliorerebbero la loro sensibilità alla mobilità pulita”.

Zanotto spiega che alcune idee sono già in cantiere: “Abbiamo individuato le aree dove muoverci, assieme anche alla FIAB e agli utenti. Ora studieremo fattualmente i progetti che già ci sono”.

 

GUARDA IL VIDEO DI TV7 VERONA NETWORK: