Manifestazione contro l’omofobia. Centinaia in piazza

Più di mille persone – secondo gli organizzatori- hanno partecipato ieri alla manifestazione “Mano nella Mano contro l’omofobia” che ha attraversato il centro di Verona.

“Un risultato grandioso, importante per una città che ha saputo reagire a un’aggressione e a una amministrazione che lavora quotidianamente contro i diritti delle cosiddette minoranze, delle donne, dei migranti, delle soggettività LGBTI” si legge nella nota stampa diffusa da Assemblea 17 dicembre per conto di tutte le altre sigle che ricadono nel cartello Veronesi aperti al mondo.

“Risposta migliore non poteva esserci. Siamo consapevoli che non è finita qui, che le aggressioni fisiche e simboliche continueranno, che il fascismo è ben radicato, ma oggi abbiamo ben seminato – prosegue la nota – Grazie a tutti e a tutte, grazie ad Angelo e ad Andrea che ci hanno messo la faccia”.

In piazza anche il capogruppo di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco. Sua la foto di copertina che ha postato sul suo profilo Facebook con la scritta: “ In pazza Dante contro l’omofobia. Verona risponde…”