L’ex Arsenale Asburgico di Verona tra i “Luoghi del Cuore” del FAI

Prosegue il censimento dei “Luoghi del Cuore” organizzato da FAI per promuovere e valorizzare i mille tesori d’Italia troppo spesso dimenticati e lasciati all’abbandono. Anche Verona figura nella lista con un luogo speciale, l’ex Arsenale Asburgico: un numero sufficiente di voti vorrebbe dire accedere a un finanziamento in grado di restituire al monumento l’antico splendore.

Altri due mesi rimasti per partecipare al censimento organizzato da FAI, il Fondo Ambientale Italiano, “I Luoghi del Cuore”: l’iniziativa dà la possibilità a tutti i cittadini di segnalare, con il proprio voto, i beni del territorio italiano che vogliono tutelare e proteggere.  Un modo concreto per salvare dal degrado e dall’abbandono monumenti, parchi, giardini, edifici che occupano un posto speciale nel nostro cuore e che troppo spesso sono lasciati a sfiorire, dimenticati.

Tutela, ma anche valorizzazione di questi luoghi «Perché – come spiegano gli organizzatori sul Sito di FAI –  non basta tutelare monumenti, chiese, palazzi e giardini – anzi non pochi dei luoghi votati mostrano un “buono stato di salute” – se poi questi non tornano ad accogliere i visitatori, a far parte del vissuto quotidiano dei cittadini che chiedono di tornare a sentirsi proprietari del territorio che li circonda.»

Ad oggi sono ben 28.450 i luoghi censiti sul web, a tracciare un percorso tra tantissimi tesori d’Italia più o meno nascosti, ma sempre amati, e ancora da proteggere: «Ne emerge la mappa di un’Italia insolita, scritta dalle emozioni, dalla memoria, dalle necessità di chi la vive ogni giorno».

Se ve lo state chiedendo, anche Verona ha un gioiello nella lista: l’Ex Arsenale Asburgico, unica opera nel suo genere in tutta Italia, ha già conquistato il cuore (e il voto) di oltre 2.500 persone. Riuscire a raggiungere un numero significativo di voti, significherebbe ottenere un finanziamento per un progetto di restauro che restituisca, finalmente, all’ex Arsenale la dignità che merita.

Potete votare l’ex Arsenale a questo link