Homo Premium. Come la tecnologia ci divide

Massimo Gaggi, inviato ed editorialista del Corriere della Sera presenta il suo ultimo libro martedì 26 giugno, alle 18, nella sala Nervi della Biblioteca Civica di Verona.

Viviamo in un’epoca di grandi cambiamenti, dovuti soprattutto allo sviluppo e alla diffusione delle cosiddette tecnologie emergenti. Ma siamo pronti ad affrontare tutto questo? Massimo Gaggi, editorialista del Corriere della Sera, in “Homo premium. Come la tecnologia ci divide” (Laterza) mette in evidenza le trasformazioni in atto, analizzando le sfide etiche e sociali che ci troveremo ad affrontare nel prossimo futuro. Martedì 26 giugno, alle 18, nella sala Nervi della Biblioteca Civica di Verona, Gaggi presenterà il suo libro e discuterà con i presenti degli impatti che queste tecnologie avranno sulla nostra società. L’incontro, organizzato in collaborazione con e Libre! e Impactscool, società no-profit che si occupa di formazione e divulgazione su nuove tecnologie e futuro, sarà introdotto da Chiara Stella mentre a dialogare con l’autore sarà Thomas Ducato, giornalista di Impactscool.

Homo Premium. Il libro di Massimo Gaggi offre una riflessione sugli impatti che tecnologie come intelligenza artificiale, robotica e blockchain hanno sulla nostra società. Non è solo il mondo del lavoro a essere coinvolto, ma questa rivoluzione digitale sta investendo settori che, fino a poco tempo fa, consideravamo “al sicuro” come per esempio la politica. Gaggi fotografa la situazione in modo lucido, mettendo in guardia il lettore senza mai abbandonarsi alla paura delle tecnologie o a un eccessivo pessimismo. Il mondo che sta nascendo per mano nei colossi della Silicon Valley, diventati ormai dei veri e propri monopoli, potrebbe allargare la forbice delle disuguaglianze sociali, sotto gli occhi di una classe politica che sottovaluta il fenomeno e non sembra essere in grado di gestirlo.

Massimo Gaggi è inviato ed editorialista del Corriere della Sera da New York. Si occupa di politica ed economia degli Stati Uniti, con un’attenzione particolare per le trasformazioni della società americana e l’impatto delle nuove tecnologie digitali sul mondo del lavoro. Prima di “Homo Premium” ha pubblicato “La fine del ceto medio e la nascita della società low-cost” e “Piena disoccupazione”, scritti con Edoardo Narduzzi ed editi da Einaudi, “Dio, patria, ricchezza”, Rizzoli, “La Valanga. Dalla crisi americana alla recessione globale”, Laterza, “L’ultima notizia. Dalla crisi degli imperi di carta al paradosso dell’era di vetro”, scritto con Marco Bardazzi ed edito da Rizzoli.