Giovani Democratici: “Sindaco, non esistono solo i butei”

“Caro Sindaco, a Verona non esistono solo i butei della curva sud!”. E’ questa la provocazione inviata a mezzo stampa, con destinazione Palazzo Barbieri, da Riccardo Olivieri e Federico Righetti, rispettivamente coordinatore cittadino e segretario provinciale Giovani Democratici supportati dal capogruppo comunale PD Federico Benini. All’origine dell’esternazione il presunto taglio del 25% dei fondi per i giovani che l’amministrazione comunale avrebbe presentato nel bilancio previsionale.

“Scorrendo fra le numerose pagine del bilancio previsionale del comune di Verona per il 2019 redatto sotto la supervisione e la direzione dell’assessore leghista Francesca Toffali – affermano i giovani democratici – ci si può accorgere che, fra le varie voci di spesa tagliate, c’è una diminuzione del 25% dei fondi per i giovani“.

“In una città in cui le politiche giovanili sono praticamente inesistenti, in cui non ci sono luoghi di aggregazione pubblici per gli under 30 e in cui l’unica preoccupazione della giunta sembra essere quella di costruire un nuovo stadio, ci domandiamo quale sia la visione dei giovani della maggioranza che governa a Palazzo Barbieri. – proseguono – Come Giovani Democratici ci opponiamo a questa decisione scellerata e invitiamo i consiglieri comunali a votare un emendamento per il ripristino integrale di tale voce di spesa“.