Ex Manifattura Tabacchi, Bertucco: «Sempre più cemento (e verde pensile)»

Michele Bertucco
Michele Bertucco

«Con 65 mila mq di cemento all’ex Autogerma, due grattacieli nei pressi di Viale delle Nazioni e altri 34 mila mq all’ex Manifattura Tabacchi, continua l’assalto del cemento a Verona sud con quattro progetti ad alto impatto ambientale». Lo denuncia il consigliere comunale di Sinistra in Comune Michele Bertucco, assieme all’urbanista Giuseppe Campagnari, nella conferenza stampa di oggi a Palazzo Barbieri.

«La proposta di approvazione della Variante 23 conferma i 30 mila mq di nuovo centro commerciale tra Golosine e Borgo Roma, nonostante le promesse e gli incontri con comitati e cittadini. In particolare all’ex Manifattura Tabacchi, la proprietà (VR.RE Srl) in accordo con la Fiera ha chiesto di inserire da 5 a 10 mila  mq destinati ad ulteriori superfici direzionali, da aggiungere ai 17 mila destinati alle strutture ricettive, ai 7 mila per le destinazioni commerciali» si legge nella nota.

Inoltre, negli accordi tra amministrazione, proprietà e Fiera è prevista la costruzione dei circa 28 mila mq di parcheggi esterni integrati dai 22.500 mq di parcheggio sotterraneo, arrivando a lambire la stazione di Porta Nuova.

«Per aggirare la normativa del Piano degli interventi – prosegue Bertucco – la VR.RE srl ha suggerito al Comune di utilizzare l’istanza “per il riconoscimento di valenza strategica turistica di interesse regionale”, una previsione della legge regionale sul turismo che ad oggi ha trovato applicazione in tre casi vicino a Jesolo».

«In sostituzione del verde pubblico è stato inoltre proposto il “verde pensile“, senza contare che la nuova proprietà dell’area Tabacchi ha chiesto di abbattere gli edifici esistenti di archeologia industriale, ritenuti di scarso valore architettonico».

«È necessario – concludono Bertucco e Campagnari – affrontare tutti gli interventi con uno studio della mobilità e sopratutto con l’impegno dell’amministrazione a rifiutare la monetizzazione degli standard urbanistici».