“Esisto. Vivo e non sono invisibile”: l’incontro all’Istituto Don Bosco

“Esisto. Vivo e non sono invisibile” è il titolo del convegno che si terrà venerdì 29 aprile alle ore 20.30 all’Istituto Don Bosco. L’evento, promosso dall’associazione B.A.C.A. – Bikers Against Child Abuse, è volto alla sensibilizzazione contro l’abuso e il maltrattamento dei minori.

Si terrà venerdì 29 aprile, alle ore 20.30 all’Istituto Don Bosco, l’incontro “Esisto. Vivo e non sono invisibile”, volto alla sensibilizzazione contro l’abuso e il maltrattamento dei minori. L’evento è promosso da B.A.C.A. – Bikers Against Child Abuse (Motociclisti contro l’abuso sui bambini), con la collaborazione di Comune di Verona, AGeSC Istituto Don Bosco, associazione Onlus Chiara e Francesco ed Agsm. Il programma della serata è stato presentato dall’assessore ai Servizi sociali Anna Leso insieme al responsabile B.A.C.A. Luca Cigolini. Presenti Andrea Baiocco segretario B.A.C.A., Katia Zambon presidente AGeSC Istituto Don Bosco e la rappresentante di Agsm Paola Gaiardelli.

«Un appuntamento aperto alla cittadinanza interessata – spiega Leso – volto ad informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla terribile piaga dell’abuso minorile. Esperti della tematica faranno conoscere ed aiuteranno ad affrontare con consapevolezza i pericoli causati dall’abuso di tecnologie ed i rischi derivanti da un utilizzo non responsabile di internet da parte dei più giovani».

L’evento è ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria tramite le mail: cigo.bacaitaly@yahoo.it – pisco.bacaitaly@yahoo.it.