Diamanti da investimento: Adiconsum organizza un incontro a Legnago

Mercoledì 16 gennaio alle ore 18 in via Matteotti 4 a Legnago, Adiconsum Verona organizza un incontro pubblico per conoscere gli ultimi sviluppi sulla questione dei diamanti da investimento e il danno subito dai risparmiatori veronesi. Parteciperanno all’incontro Davide Cecchinato, presidente di Adiconsum, e Federcia Carpi, avvocato.

Prosegue la vicenda dei diamanti da investimento per i risparmiatori veronesi.  A dicembre, a seguito della richiesta dei soci riuniti in assemblea a Verona, Adiconsum aveva dato avvio all’azione di autotutela collettiva per chiedere al Banco Bpm spa di aumentare le proposte transattive.

«Ad oggi la Banca – spiega Davide Cecchinato, presidente di Adiconsum Verona – formula offerte che si aggirano attorno al 50% del capitale inizialmente investito. Nonostante le sentenze del Tar Lazio emesse il 17 ottobre scorso – evidenzia Cecchinato – abbiano confermato le sanzioni irrorate dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per un importo complessivo di 15 milioni di euro, la questione non sta giungendo a una definizione soddisfacente per i nostri 450 assistiti che sono peraltro in aumento. Abbiamo già fatto un incontro a dicembre a Verona con i nostri soci ma riteniamo opportuno organizzarne uno anche a Legnago per illustrare il contenuto dei provvedimenti emessi dalla Giustizia amministrativa e decidere le azioni di rivendicazione da mettere in campo a tutela dei risparmi dei veronesi coinvolti».