Corte dei Conti: finanziamenti ok per Pfas, collettore del Garda e discarica di Pescantina

partito democratico

Conferenza oggi pomeriggio del Partito Democratico che alle 13.00 ha ufficializzato lo stanziamento di  245 milioni di euro per risolvere tre questioni critiche della provincia scaligera

Ad esultare e a manifestare tutta la propria soddisfazione per la firma della Corte dei Conti sui finanziamenti destinati alla provincia veronese è stata l’on. Alessia Rotta che sul suo profilo Facebook scrive: “Ci siamo! È arrivato il tanto atteso via libera della Corte dei Conti per lo stanziamento dei soldi messi a disposizione dal Governo per far fronte alle più urgenti questioni ambientali nella nostra provincia: 80 milioni per la bonifica da Pfas, 65 per la discarica di Pescantina, che si aggiungono ai 100 milioni che finanziano la realizzazione del nuovo depuratore per le acque del Garda“.

firmaUn sigillo ufficiale che non lascia dubbi sullo stanziamento messo in dubbio tante volte nel corso degli ultimi mesi: “È il risultato di un grande lavoro fatto in questi anni, partito dell’ascolto dei territori e dei bisogni veri delle comunità – prosegue la Rotta. – Ringraziamo i sindaci attenti e pazienti che ci sono stati accanto. Senza la loro solidità e la costante presenza non avremmo avuto le credenziali per chiedere l’enorme stanziamento che siamo riusciti ad ottenere. Abbiamo dimostrato che alle volte più dell’autonomia serve il buon governo. Con l’ok della Corte dei Conti non c’è più spazio per le strumentalizzazioni di chi insinuava che i soldi non sarebbero arrivati. Mancava un ultimo passo, che ora si è compiuto mettendo il timbro e la parola fine a tutte le polemiche”.

Soddisfatto anche l’on. Diego Zardini: “Dopo tanto impegno ecco il timbro che la Corte dei Conti ha messo sul Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che ripartisce i fondi per tre grandi questioni veronesi, la discarica di Pescantina, il Collettore del Garda e le risorse per il problema dell’inquinamento da Pfas nella pianura Veneta. Ora lavoriamo per spenderli bene e risolvere i problemi”.

Presenti in conferenza anche la consigliera regionale Orietta Salemi e l’on. Gianni Dal Moro, quest’ultimo firmatario assieme a Rotta e Zardini del comunicato ufficiale apparso anche sulla pagina internet del partito.

partito democratico 2