All’ex Arsenale c’è il Mercato solidale per aiutare le zone colpite dal maltempo

“Un piatto caldo di orzo bellunese magari con lo speck o un pezzo di formaggio dell’Altopiano di Asiago – ha spiegato Franca Castellani vice presidente di Coldiretti Verona presente all’inaugurazione dell’evento – può fare la differenza in questo Natale. Molto c’è da fare ancora in quelle zone e qualsiasi gesto può contribuire al ripristino dei boschi e delle attività”. All’ iniziativa, promossa per sostenere le aziende agricole delle province di Belluno e Vicenza colpite dal maltempo di fine ottobre, hanno aderito anche imprenditori delle altre province venete.

Verona risponde calorosamente all’appello di Coldiretti accorrendo al ‘Mercato solidale’ di Campagna Amica organizzato all’ex Arsenale dove gli agricoltori hanno animato con bancarelle e tipicità locali lo spazio organizzato insieme alla seconda circoscrizione del Comune scaligero. L’angolo più gettonato, tra le specialità veronesi, è stato quello del ‘broccoletto di Custoza’ verdura apprezzata anche in versione street food e presente in via eccezionale solo in questo periodo dell’anno.

Atteso il coro dell’Antoniano per la chiusura della giornata. Coldiretti precisa che la raccolta firme #stopciboanonimo continua in tutte le piazze d’Italia come all’ ex Arsenale.