Alla scoperta del Guatemala

“Non esiste un vascello veloce come un libro/per portarci in terre lontane”: le parole di Emily Dickinson suonano particolarmente azzeccate per questa iniziativa ospitata nella libreria Libre!: l’antropologa Maria Pia Macchi presenterà un viaggio di turismo responsabile nelle terre del Guatemala. L’appuntamento è mercoledì 13 luglio alle 18.30, in via Scrimiari 51B.

Un viaggio nelle terre selvagge e affascinanti del Guatemala, alla scoperta dei paesaggi variopinti, dei vulcani più alti e più attivi della regione, delle rovine maya più imponenti. Ma anche un viaggio impegnato, che fa del turismo responsabile la sua anima.

Il viaggio è organizzato dall’antropologa Maria Pia Macchi, che presenterà l’iniziativa mercoledì 13 luglio dalle 18.30 negli spazi della libreria-cooperativa sociale Libre!, in via Scrimiari 51B.

Questo viaggio di turismo responsabile (dal 21 ottobre all’11 novembre) prevede la visita alle attività promosse dal progetto Caffè Corretto (una collaborazione Africa 70, Soleterre e COE, finanziata dalla Regione Lombardia, dal Comune di Milano e dalla Fondazione Cariplo a sostegno delle comunità maya di coltivatori di caffè del Lago di Atitlàn) e intende consentire ai partecipanti un contatto il più profondo possibile con la tradizione maya in quei luoghi sacri in cui ancora oggi un popolo profondamente provato dalla colonizzazione, dalle dittature e dalle guerre civili riesce faticosamente a mantenere la sua identità culturale. Nella condivisione di quel profondo rispetto per la Madre Terra che ha scandito la storia di quello che si autodefinisce il popolo del mais. Il viaggio si svolgerà da fine ottobre a metà novembre.