Attivato lo sportello telematico “Amministratore di sostegno”

La figura dell’Amministratore di Sostegno si occupa della protezione delle persone fragili non autonome in tutto o in parte.

pensionati centri anziani inps per tutti spazio 65+ verona

Nell’ambito del Progetto Amministratore di Sostegno, l’ULSS 9 Scaligera, in linea con le direttive della Regione Veneto, ha attivato lo Sportello telematico “Amministratore di Sostegno”. Si tratta di un indirizzo email dedicato, al quale rispondono assistenti sociali esperti, rivolto a tutti i cittadini e operatori dell’ULSS 9 che necessitano di informazioni sugli Amministratori di Sostegno.

La figura dell’Amministratore di Sostegno, nominato dal Giudice Tutelare su presentazione di ricorso da parte del cittadino senza assistenza legale, si occupa della protezione delle persone fragili non autonome in tutto o in parte. Il nuovo sportello telematico è stato pensato per fornire informazioni e consulenza in ordine alle procedure di ricorso, orientare e accompagnare nella scelta dell’amministratore di sostegno, e fare da collegamento, nei casi in cui si renda necessario, con i referenti dei servizi locali territoriali.

Le persone interessate possono scrivere un messaggio all’indirizzo email amministratoredisostegno@aulss9.veneto.it, lasciando un recapito telefonico ed esponendo la propria situazione e la richiesta, e verranno ricontattate entro pochi giorni da un Assistente Sociale.

L’ULSS 9 Scaligera crede fermamente nel valore aggiunto rappresentato dagli amministratori di sostegno e sta portando avanti l’intero progetto internamente all’azienda, senza deleghe esterne, scelta che ha permesso di svilupparlo in piena autonomia, garantendo un aiuto fattivo alle persone più fragili del territorio. 

L’anno scorso, secondo le linee guida della Regione Veneto, sono stati attivati corsi di formazione, in collaborazione con il Tribunale di Verona, l’Ordine degli Avvocati di Verona, l’Ordine dei Medici di Verona e la presenza degli psicologi e delle associazioni di volontariato del territorio, ai quali hanno partecipato 350 iscritti provenienti dai quattro distretti dell’ULSS 9, con 275 partecipanti che hanno completato il percorso e che saranno pertanto iscritti nell’albo regionale.