Atti osceni in luogo pubblico, arrestato 43enne

Arrestato per atti osceni in luogo pubblico il 43enne di origine marocchina che ieri pomeriggio è stato notato da alcuni turisti con i pantaloni abbassati in piazza Cittadella. All’uomo, non nuovo a questo tipo di reati, è stato imposto il divieto di dimora in provincia di Verona.

È stato notato da alcuni turisti danesi che hanno avvisato a loro volta la proprietaria del “New Park Bar”, proprio di fronte a piazza Cittadella, la quale ha chiamato la polizia. A creare scompiglio ieri intorno alle 14.30 un 43enne di origini marocchine che, seduto su una panchina in mezzo ai giardini della piazza, stava praticando autoerotismo noncurante dei passanti e dei numerosi bambini presenti

All’arrivo dei poliziotti l’uomo, che ha tentato di coprirsi, è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico e accompagnato in Questura. A seguito degli accertamenti è emerso che erano numerosi i precedenti specifici a carico del 43enne. Stamane il giudice, durante il rito direttissimo, ha convalidato l’arresto e applicato nei confronti dell’uomo la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Verona e rinviato l’udienza al prossimo 12 novembre.