Arsenale, la riqualificazione partirà dai tetti

Dopo la decisione del Tar di bocciare il ricorso di Italiana Costruzioni, il Comune pensa alle priorità dell’Arsenale

La decisione è stata presa il 16 febbraio.

“è escluso che il Comune di Verona, facendo un uso ragionevole ed appropriato della propria discrezionalità, possa essere incorso in una responsabilità precontrattuale per essersi comportato scorrettamente nei confronti del promotore. Respinta, quindi, la richiesta di condanna dell’Amministrazione al risarcimento dei danni per responsabilità precontrattuale”

Soddisfatto il sindaco, che si complimenta con i consiglieri comunali, che a loro volta hanno fatto sentire le proprie motivazioni nel corso della conferenza stampa di questa mattina.

I lavori partiranno dalle coperture più danneggiate, ovvero “i tetti più bisognosi di manutenzione, quelli della corte centrale, dove c’è uno stato di degrado più avanzato rispetto alle altre palazzine, in gran parte ancora utilizzate”.