Arriva a Verona il terzo cane antidroga, Sboarina: «Sicurezza tema fondamentale»

Dopo Pico e Axel, i cani antidroga in servizio a Verona, ne arriverà un terzo. Lo ha annunciato questa mattina dalla scalinata di Palazzo Barbieri il sindaco Federico Sboarina.

cane antidroga pico
Il cane antidroga Pico in dotazione alla Polizia Locale di Verona

Il sindaco di Verona Federico Sboarina ha annunciato oggi l’arrivo del terzo cane antidroga in forza alla polizia locale, dopo i due Pico e Axel “arruolati” negli scorsi anni.

Il sindaco, impegnato domenica 26 giugno nel ballottaggio con Damiano Tommasi, ha inoltre annunciato la reintroduzione dei “vigili di quartiere”.

«La sicurezza è un tema fondamentale per i cittadini veronesi. Dall’altra parte politica invece non fanno della lotta alla droga una cifra fondamentale. Anzi si è più per la legalizzazione, invece che per la lotta allo spaccio» ha detto Sboarina.

LEGGI ANCHE: Ballottaggio Verona, i dati sull’affluenza

Guarda il video su Radio Adige Tv


Ai giornalisti convenuti questa mattina davanti a Palazzo Barbieri è stato chiesto di non fare domande che esulassero dal tema sicurezza.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE E LE INTERVISTE
SULLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE A VERONA
DI GIUGNO 2022

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM