Arrestata banda “famigliare” a Bussolengo

New call-to-action

Non era la prima volta che rubavano in un negozio. Questa volta la banda formata da padre, madre e figlia, è stata arrestata dopo aver rubato centinaia di euro in merce al centro commerciale “Flover” di Bussolengo.

È una banda “famigliare” quella che domenica pomeriggio, nel negozio “Flover” di Bussolengo, ha fatto razzia di articoli di giardinaggio. Il trio, composto da padre, madre e figlia, tutti di San Giovanni Lupatoto, è stato arrestato davanti alle casse del centro commerciale dai Carabinieri della Stazione di Bussolengo, mentre erano impegnati nei servizi di controllo del territorio disposti dalla Compagnia di Peschiera del Garda.

La giustificazione della famiglia è stata vaga, sostenendo di aver rubato la merce più per tentazione che per bisogno. Quando i Carabinieri li hanno perquisiti, a bordo dell’auto sono stati trovati vari articoli, provenienti anche da un saccheggio precedente effettuato nei supermercati di Affi e Bussolengo, per un valore totale di alcune centinaia di euro. I genitori erano già conosciuti alle Forze dell’Ordine per essersi resi responsabili di fatti analoghi.

Il Tribunale di Verona ha emesso questa mattina la misura dell’obbligo di firma presso i Carabinieri della Stazione di San Giovanni Lupatoto e sono stati richiesti i termini dalla difesa.