Aree giochi per bambini, novità a San Martino Buon Albergo

Aree giochi e spazi verdi migliorati e ripensati per passare il tempo in sicurezza all’aria aperta con la famiglia: tante le novità per i piccoli cittadini di San Martino Buon Albergo.

Aree giochi per bambini - San Martino Buon Albergo

Aree giochi e spazi verdi migliorati e ripensati per passare il tempo in sicurezza all’aria aperta con la famiglia: tante le novità che i piccoli cittadini di San Martino Buon Albergo avranno a disposizione per giocare in sicurezza a partire da domenica 31 maggio.

«La ripartenza passa anche dagli spazi aperti e dalla possibilità per i più piccoli di tornare a frequentare i parchi comunali in assoluta sicurezza dopo settimane di chiusura dovuta all’emergenza da Covid-19. In questi mesi abbiamo programmato numerosi interventi e una volta terminato il lockdown abbiamo effettuato sia la manutenzione del verde, sia la manutenzione e l’installazione dei nuovi giochi» spiega il vicesindaco con delega alle manutenzioni e al verde urbano Mauro Gaspari. «Interventi per un importo che si aggira intorno ai 35 mila euro: l’Amministrazione comunale ha investito molto negli anni per garantire decoro e sicurezza nelle aree verdi comunali, che rappresentano non solo un biglietto da visita per il comune, ma anche uno spazio fondamentale per la quotidianità dei cittadini, con giochi sempre a norma e ordinati».

Nel dettaglio, è stato sostituito un vecchio scivolo con casetta non più a norma nel parco del Campagnol, in cui è stato inoltre installato uno scivolo a pendio curvo. Nel parco urbano Casa Pozza i bambini potranno ora divertirsi con la nuova teleferica. Nuovo scivolo anche nell’area verde di via Borsellino e un gioco nuovo nel parco di via Gottardi. Sono state infine installate le panche di plastica riciclata al parco del Campagnol e Ferrazze, mentre a breve arriveranno anche al parco di via Stegagno.

Igienizzazioni

Aree verdi e giochi utilizzabili in assoluta sicurezza dai bambini di San Martino Buon Albergo: l’amministrazione comunale ha infatti previsto un servizio di sanificazione a partire dal 31 maggio, e che si ripeterà quotidianamente dall’impegno di spesa a carico dell’amministrazione di 5mila e 600 euro.