“Aperitivo sul Ponte” tra Bussolengo e Pescantina

Si terrà sabato 25 e domenica 26 luglio "Aperitivo sul Ponte", il nuovo evento promosso congiuntamente dalle amministrazioni comunali di Bussolengo e Pescantina che arricchisce il calendario degli eventi estivi.

“Aperitivo sul ponte” è il nuovo evento organizzato dal 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐏𝐞𝐬𝐜𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐚 e dal 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐁𝐮𝐬𝐬𝐨𝐥𝐞𝐧𝐠𝐨 con il patrocinio della 𝐅𝐨𝐧𝐝𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐏𝐫𝐨𝐝𝐨𝐭𝐭𝐢 𝐀𝐠𝐫𝐢𝐜𝐨𝐥𝐢 𝐝𝐢 𝐁𝐮𝐬𝐬𝐨𝐥𝐞𝐧𝐠𝐨 e Pescantina e la collaborazione di Garda Turismo Srl, Elko Events, Strada del vino Valpolicella, Ctg Valpolicella – Genius Loci, Beer Best, Pescantina Eventi e Music Summer Village.

La manifestazione è stata presentata questa mattina, mercoledì 22 luglio, nella sede della Fondazione Prodotti Agricoli proprio per sottolineare la vocazione condivisa dell’iniziativa. Sabato 25 e domenica 26 luglio dalle 19.00 alle 23.00 lo storico ponte si animerà con un lungo aperitivo per degustare i migliori vini locali oltre a quelli di moltissime regioni italiane accompagnati da specialità culinarie con food truck e stand enogastronomici. Non mancherà naturalmente la pesca: la regina dei frutti estivi del territorio.

«Abbiamo voluto fortemente questo nuovo evento in sinergia con il comune di Bussolengo e la Fondazione Prodotti Agricoli per dare una spinta ulteriore all’estate e alla ripartenza dopo le difficoltà causate dall’emergenza Covid-19» spiega Davide Quarella, sindaco di Pescantina. «Saranno due giorni all’insegna del buon vino e del buon cibo e il ponte che unisce i due paesi sarà la cornice perfetta».

«Un’occasione in più per dare lustro e visibilità ai prodotti del territorio, a partire dalla pesca, frutto simbolo del territorio» sottolinea il vicesindaco e assessore all’Agricoltura di Bussolengo Giovanni Amantia. «Anche quest’anno la stagione delle pesche si caratterizza per un’altissima qualità del prodotto. Avremo sicuramente una bella Mostra delle Pesche».

Anche il presidente delle Fondazione Gianluca Fugolo ha voluto sottolineare l’importanza di «fare sistema per sostenere i prodotti del territorio a partire dalla pesca che anche in questa occasione non mancherà di essere protagonista».

Il Ponte sarà dunque lo scenario suggestivo per questo evento che vedrà in piazza San Rocco la presenza di numerosi stand di artigianato locale e un’ampia area dedicata ai bambini. In Piazza Giacopini spazio agli stand culinari per degustare cibo e bevande: ottimi vini provenienti da molte regioni d’Italia, selezionate birre artigianali, cocktail alcolici e analcolici.

Nei pressi dell’area dell’evento saranno accessibili numerosi parcheggi gratuiti. Domenica 26 luglio ci sarà la possibilità di partecipare, con un piccolo contributo di 3 euro, alle visite guidate organizzate da CTG Valpolicella Genius Loci. Viste le restrizioni dovute al COVID-19 ogni visita sarà riservata ad un massimo di 20 partecipanti per gruppo e sarà necessaria la prenotazione.  Alle 10.30 e alle 18.30 visita a San Michele ad Arcè (prenotazioni al 349 2626379). Mentre alle 17.30 e ore 20.30 visita a San Lorenzo a Pescantina (prenotazioni al 349 5923868).

«Anche quest’anno stiamo vivendo un’estate ricca di appuntamenti, tra musica, divertimento e gusto» sottolinea Massimo Girelli, assessore alle Attività produttive e manifestazioni di Bussolengo. «Dopo il lockdown la voglia di ripartire è tanta e tutti si sono dati da fare. Abbiamo subito accolto con favore la proposta di Pescantina di organizzare insieme questo nuovo evento perché crediamo che la collaborazione tra associazioni del territorio, operatori economici e istituzioni sia vincente».

«Ripartire con le iniziative e gli eventi rivolti alla cittadinanza, nel rispetto delle necessarie misure di sicurezza, è importantissimo per i cittadini che hanno voglia di tornare a ritrovarsi e per tutte le nostre attività commerciali» conclude Nicolò Rebonato, assessore alle Manifestazioni e alla promozione turistica di Pescantina. «La collaborazione con il Comune di Bussolengo è positiva e insieme abbiamo voluto l’aperitivo sul Ponte proprio con l’obiettivo di rianimare il territorio. Siamo fiduciosi che in molti apprezzeranno l’iniziativa e vi aspettiamo per un brindisi in riva all’Adige».