Anief Veneto incontra l’assessore Donazzan

Il sindacato Anief Veneto ha incontrato l'assessore all'Istruzione e Formazione della Regione Veneto Elena Donazzan, per discutere dei licenziamenti di maestre e maestri diplomati magistrali.

Incontro Anief Donazzan

Ieri mattina la segretaria regionale di Anief Veneto Rita Fusinato, il segretario provinciale di Anief Verona Patrizio Del Prete e la responsabile dell’ufficio contezioso di Anief Veneto Mirella Giunta hanno incontrato l’assessore all’Istruzione della Regione Veneto Elena Donazzan a Palazzo Balbi a Venezia. Presente anche il direttore alla Formazione e Istruzione Massimo Marzano Bernardi.

I segretari veneti del sindacato hanno evidenziato il dramma di centinaia di maestre che vedono recapitarsi in questi giorni sentenze di licenziamento dopo anni di servizio al Miur. Queste maestre e questi maestri non potranno aderire alla Naspi (indennità mensile di disoccupazione). Inoltre – fanno sapere dal sindacato – con la prossima ordinanza ministeriale, attualmente una bozza, sembrerebbe profilarsi l’idea, per questi docenti, della riduzione del punteggio per il loro titolo.

I sindacalisti di Anief ribadiscono di «non capire questa ostinazione da parte del governo a non voler stabilizzare chi da anni insegna nelle scuole primarie con abnegazione e sacrifici personali e familiari».

Inoltre, continuano i sindacalisti, «rappresenta una vera ingiustizia il fatto che venga riconosciuto come punteggio pieno agli studenti del terzo e quarto anno della facoltà di Scienze della formazione rispetto a chi ha lavorato in tutti questi anni per la scuola italiana, superando anche l’anno di prova».

L’assessore Donazzan durante l’incontro ha dichiarato: «La Regione del Veneto purtroppo non ha poteri normativi in questo campo ed è in vicende come questa che rivendico l’autonomia organizzativa nell’ambito dell’istruzione, per consentire a queste 3mila maestre la possibilità di garantire l’occupazione e la continuità didattica».

Incontro Anief Donazzan
I rappresentanti di Anief con l’assessore Elena Donazzan