Amministrative, il segretario Borchia: «Lega sempre protagonista nel Veronese»

Il segretario provinciale del partito di Salvini fa il bilancio delle elezioni nei comuni veronesi. Conferme, nuove vittorie, ballottaggi e qualche sconfitta.

Paolo Borchia
Paolo Borchia

L’eurodeputato uscente Paolo Borchia – in attesa di possibile conferma –, segretario provinciale della Lega Verona e vicesegretario della Liga Veneta commenta gli esiti delle amministrative nella provincia veronese.

«Lega sempre più protagonista nel veronese: tante conferme e tre nuovi sindaci tesserati Lega. Auguro un buon lavoro per questo nuovo mandato a tutti i sindaci eletti per la prima volta e a quelli meritatamente riconfermati, e a tutte le loro squadre, rinnovando i complimenti per il riconoscimento che tantissimi cittadini hanno voluto dare ai rappresentanti della Lega – Liga Veneta che si dimostra, ancora una volta, importante forza politica identitaria nella provincia di Verona» dichiara Borchia.

LEGGI ANCHE: Dopo il voto: chi ride e chi piange in provincia di Verona

«Tante le vittorie, frutto di impegno, serietà e buona amministrazione. La ⁠Lega si è dimostrata brillante in Val d’Alpone con conferme importanti come a Monteforte con Roberto Costa che ha stravinto con ben il 78%, a Roncà con Lorenzo Ruggeroni e a Vestenanova con Stefano Presa».

Alessio Leso - Sindaco Erbezzo
Alessio Leso, sindaco di Erbezzo

Poi le novità: «Auguro buon lavoro anche ai nuovi sindaci leghisti: Marco Bonadiman a Concamarise, Alessio Leso a Erbezzo, Massimo Zanga a Brentino Belluno, e ai giovani con Gionata Manega eletto primo cittadino a Zimella. Nei comuni sopra i 15mila abitanti, la Lega va in maggioranza a Valeggio sul Mincio e a Negrar. Soddisfazione, inoltre, per le ⁠percentuali bulgare raggiunte a Salizzole, ovvero l’82% ottenuto da Angelo Campi. Dopo tanti successi, pronti ai ballottaggi a Pescantina con Davide Pedrotti e a San Bonifacio con Fulvio Soave di Verona Domani».

Da registrare anche qualche sconfitta per il Carroccio: «Spiace per Roberto Danieli, Giovanni Dal Cero, Alessandro Montagnoli che hanno giocato sfide difficili. Ma quando un amministratore ha qualità, prima o dopo il valore viene riconosciuto dall’elettorato. Buon lavoro a tutti, ci sarà tanto da fare nei prossimi anni» conclude Borchia.

LEGGI ANCHE: Elezioni comunali in provincia di Verona, tutti i risultati