Alcolici ai minori, chiusa una discoteca in zona est di Verona

Nei pressi del locale, nella zona est della città, lo scorso maggio era stata investita e uccisa una 29enne. L'autista era risultato ubriaco.

polizia locale prestanome auto incidenti verona
Foto d'archivio.

I controlli ripetuti della Polizia locale di Verona, nati da esposti di genitori preoccupati, anche dopo il gravissimo incidente che ha causato la morte di una ragazza 29enne per mano di un ragazzo ubriaco alla guida di un veicolo lo scorso maggio, hanno portato a una serie di verbali nei confronti di un locale-discoteca della zona est della città.

Le sanzioni hanno riguardato la somministrazione di alcol ai minori, in violazione della legge nr. 125/2001 e sempre la somministrazione dopo le ore 3 del mattino, attività vietata dalla legge nr. 117/2007.

LEGGI ANCHE: Aveva modificato la targa dell’auto per la ZTL, multe per 16mila euro

Per queste gravi violazioni commesse nel giro di pochi giorni, il settore Commercio ha disposto la sospensione dei titoli autorizzatori al locale per dieci giorni, dal 14 al 24 dicembre prossimi.

«L’azione – spiega l’assessora alla Sicurezza Stefania Zivelonghi – si colloca nell’ambito del contrasto all’uso smodato di alcool, che l’Amministrazione intende perseguire alla luce dei gravi fatti e incidenti a cui, con troppa frequenza, stiamo assistendo».

Pochi giorni prima dell’incidente mortale costato la vita a Madiha Rahmad, in quella stessa zona un altro autista ubriaco aveva rischiato un incidente addirittura con una pattuglia della Polizia locale.

LEGGI ANCHE: Verona, ancora incidenti: due giovani ubriachi fuori strada

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM