Al Saval saranno riqualificate tre palazzine

I lavori di isolamento termico e adeguamento cominceranno a febbraio e sono stati finanziati per intero dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Si tratta di tre edifici di 10 piani ciascuno per un totale di 242 abitazioni

Partirà a febbraio, con la sostituzione dei vecchi serramenti, l’intervento di riqualificazione energetica e adeguamento strutturale delle tre palazzine Agec del Saval. Stiamo parlando di edifici di 10 piani ciascuno per un totale di 242 appartamenti, quindi per fare qualche numero, si comincerà con l’installazione di ben 988 nuove finestre in PVC ad alta efficienza, per garantire una bassa dispersione di calore. 1 milione e 700 mila euro, il costo dell’intervento, che sarà finanziato per intero dal Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti.

* Dopo la sostituzione dei serramenti sarà il momento delle tubazioni del gas, e poi dell’isolamento termico di tutta la struttura esterna, con la realizzazione di cappotti per circa 9.600 metri quadri di superficie; poi il risanamento di parti di muro esistente in cemento armato, danneggiato da infiltrazioni e umidità createsi nel tempo; infine la sostituzione di parti di vecchie tubature di distribuzione del riscaldamento e dell’acqua calda e fredda.

Alla presentazione dei lavori, questa mattina, anche il Ministro per la Famiglia Lorenzo Fontana, che nel quartiere ha abitato per tutta la sua adolescenza.