Al Policlinico Rossi tagliate le colombe della GdF

Venerdì scorso i militari della Guardia di Finanza scaligera avevano donato 90 dolci tipici pasquali all'Azienda ospedaliera integrata di Verona.

Anche la Guardia di Finanza scaligera partecipa alla gara di solidarietà scattata nelle scorse settimane per alleviare il triste periodo della quarantena e dell’emergenza Covid-19. Nella giornata venerdì, infatti, erano state consegnate all’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona – Policlinico «G.B. Rossi» di Borgo Roma 90 colombe pasquali da parte di militari veronesi.

L’iniziativa ha preso spunto dai finanzieri della componente Anti Terrorismo e Pronto Impiego della Compagnia di Verona, i «baschi verdi», che in questo periodo, unitamente a tutti gli altri colleghi della Guardia di finanza di Verona e della sua provincia, stanno profondendo ogni possibile energia per fronteggiare l’emergenza in atto.

Il gesto nasce dalla consapevolezza dell’eccezionale sforzo prodotto dai medici, dagli infermieri e da tutto il personale ospedaliero, in uno con le forze dell’ordine, nel costituire la «prima linea» per combattere e contenere la diffusione del virus COVID-19.

I militari hanno voluto dare un segno di testimonianza, puramente simbolico, nei confronti del personale sanitario e anche un segno di vicinanza nei confronti delle persone che in questo periodo devono confrontarsi in prima persona con il virus COVID-19.