Al Maffei un confronto fra candidati sindaco “Per una Verona a misura di studente”

Si è tenuto ieri pomeriggio al liceo Maffei di Verona un confronto fra candidati sindaco, in particolare sui temi proposti dagli studenti.

Candidati al Maffei
I candidati Flavio Tosi, Alberto Zelger e Damiano Tommasi con la rappresentante del Maffei Camilla Rugolotto

Ieri, lunedì 30 maggio, l’aula magna del liceo statale Scipione Maffei è stata la sede di un dibattito pubblico in vista delle prossime elezioni amministrative di Giugno.

L’evento, supportato dai rappresentanti dell’istituto e dalla Rete degli studenti medi di Verona, ha visto la partecipazione dei candidati al ruolo di sindaco che hanno accettato l’invito, ovvero Damiano Tommasi, Flavio Tosi e Alberto Zelger, e di parte della comunità studentesca della nostra città. Il dibattito si è svolto focalizzandosi su tematiche di interesse giovanile, come il diritto allo studio, l’ambientalismo e il benessere psicologico e i candidati hanno potuto presentare alcuni punti appartenenti alle loro proposte.

LEGGI ANCHE: Montorio: trovato un corpo senza vita e un cane poco lontano

«L’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di avvicinare i ragazzi e le ragazze al mondo della politica ed è senza dubbio quello che siamo riusciti a realizzare oggi, seppur in presenza di metà dei personaggi interessati in prima persona» ha dichiarato Camilla Rugolotto, rappresentante della consulta provinciale degli studenti e moderatrice del dibattito. «Organizzare eventi di questo tipo in uno spazio scolastico è un fattore fondamentale per infondere consapevolezza nella comunità studentesca, che vive questa città ogni giorno e sente la necessità di esprimersi e di essere ascoltata. Speriamo di aver fatto maggiore chiarezza in merito alle imminenti elezioni».

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

«Il riscontro ottenuto è stato nel complesso positivo» dichiara Camilla Velotta, coordinatrice della Rete degli studenti medi di Verona, associazione che ha collaborato con il liceo per la realizzazione dell’iniziativa. «Abbiamo riservato parte del confronto agli interventi degli studenti per poter trattare di tematiche per noi importanti, quali la recente approvazione della carriera alias nel nostro istituto, il tasso preoccupante di abbandono scolastico o la mancanza di spazi dedicati all’aggregazione. Speriamo di aver riportato all’attenzione questioni fondamentali per la nostra futura amministrazione cittadina» conclude Velotta.

LEGGI ANCHE: Carriera “alias” al Maffei, Morgante (FdI): «Scendo in campo contro il gender»

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv